I ricordi sono degli stronzi

Come sono incredibilmente stronzi i ricordi.
Quello che faceva male, adesso è scomparso e io non non ho più idea del perché ti odiai.
Ma credimi, ti ho odiato parecchio.

Tu dimenticherai cose che io ricorderò per sempre e magari un giorno, quando mi passerai accanto, alzerai lo sguardo ed io non ti riconoscerò. Avrei saputo riconoscere le pieghe della tua bocca anche davanti ad altre mille pieghe di altre mille bocche, e la tua l’avrei baciata per prima.
Adesso invece con una vita che mi si incastra sotto pelle forse non avrei tempo per riconoscerti.

Mi rimarranno impresse nella mente le tue mani, di quanto bene stessero sul mio collo, quando lo stringevi quasi a volermi fare male. Ed ho sempre trovato curioso il binomio di chi nell’attimo stesso del tuo massimo piacere cerca di farti del male. Scusa non l’ho fatto apposta, e intanto stringe più forte.
Le tue mani comunque me le ricorderò per sempre ma non le vorrei più vedere, sicuramente non ti permetterei di rimettermele su quella schiena che ti piaceva percorrere.

Io lo so che se fossimo stati un po’ meno noi ora saremmo insieme. Una volta un uomo con degli occhi color nebbia mi disse che esistono sette universi paralleli, in cui in ognuno ci siamo sempre noi, ma che stiamo vivendo un’altra vita. Ecco, in quella io e te passeggeremmo per mano, rinfacciandoci solo le cose belle, ricordandoci il bene che ci siamo fatti.

Ho visto un cartone incredibile. Parla di ricordi, subconscio ed emozioni. Io non avevo da bambina un elefante rosa con cui parlare, ma dialogavo con la me del futuro. Guardavo i comportamenti degli adulti che mi saltellavano intorno e dicevo Io così mai, o Fico questo lo farò anch’io.
E alcune cose le ho mantenute, altre mi sono scivolate via, altre ancora non le ho rispettate.
Sono stata quella che a nascondino sbirciava dove gli altri si infrattavano e vincevo imbrogliando. Sto imbrogliando ancora.
Imbroglio tutte le volte in cui con me stessa gioco la partita della felicità, dove ci siamo io e lei, come una coppia ben assortita,  ma poi in un attimo non rispetto il patto.
Faccio entrare un pensiero, lo faccio infiltrare, ed allora smetto di sorridere.
Comunque se avessi avuto anch’io quell’elefante rosa che cammina per il mio subconscio, oggi gli direi di prendere il ricordo di te e cancellarlo, perché continui ad essere un ricordo che a volte fa male, ed io mi sono promessa di essere felice, quando ancora avevo 8 anni e la felicità erano due braccia paterne che mi lanciavano in aria.

719779567b12e6065549144e6c97ecfb
.

Questa voce è stata pubblicata in L'amore secondo MaryG, Relazioni.

Commenti

  • http://disagiosite.wordpress.com DisagioTime

    Mi sento come se lo avessi scritto io.
    Bravissima

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Grazie!

  • Elena

    Riesci a usare le giuste parole per esprimere stati d’animo che talvolta mi son sembrati così confusi da ritenermi fuori di testa! Ad ogni modo, è confortante scoprire di non esser sola in questo caos emozionale che talvolta mi sconvolge..grazie!

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Grazie a te di esserci Elena

  • Bella

    È la cosa più bella che abbia mai letto. Sei incredibile

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Grazie Bella

  • Anonimo

    bravissima……e a volte cerchi di dimenticare e una canzone una parola portano a galla emozioni …..chissa’ perche’

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Perché i ricordi si insinuano in qualche piega della testa e mandarli via è un casino. Ma ce la faremo 😀

  • http://miannoiounpo.wordpress.com la ragazza delle arance

    È un po’ quello che provo io stanotte… Maledetti ricordi

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      <3 <3 <3

  • Anonimo

    Grazie.
    Non ho mai commentato nessuno dei tuoi post anche se li ho letti tutti, dal primo all’ultimo.
    Grazie perché dai un nome ai miei pensieri, ai miei desideri, alle mie paure, alle mie incertezze.
    Grazie perché quando ti leggo mi sento capita.

    Non ti conosco ma in qualche strano modo ti voglio bene, Mary G.

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Grazie a te. Col cuore.

  • mery

    Senza parole.. Mi rivedo molto nelle tue parole, con sottofondo https://www.youtube.com/watch?v=aETrWclwyNE

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      <3 <3 <3

  • Anonimo

    E’ proprio così…
    “Avrei saputo riconoscere le pieghe della tua bocca anche davanti ad altre mille pieghe di altre mille bocche, e la tua l’avrei baciata per prima”
    Avrei sfanculato quasi tutto per lui, stanca di un matrimonio stanco, ma poi lui ha sfanculato me, per telefono…
    La delusione mi aiuterà a dimenticarlo, ma ogni tanto quegli stronzi dei ricordi di momenti bellissimi ed intensi, (un weekend che è sembrato lungo un mese per quanto vissuto intensamente, ore ed ore al telefono, con mille km che ci dividevano) riaffioreranno e sarà dura…
    Ma ce la farò, per me. Per i miei figli, che nulla sanno di lui…

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Sono sicura che ce la farai, per tutte le ragioni che sai già. Un bacio grande

      • Anonimo

        Cominciare a chiamarlo “testa di cazzo” quando penso a lui è già un buon inizio, secondo me.. :)

  • raffaella

    maledizione! è proprio così! e la cosa tremenda è che so che dovrà passarne di tempo prima che io lasci andare l’immagine di quelle mani sul mio collo…perchè quel ricordo è ancora così vivo!!!!!
    e come si fa a lasciar scorrere il tempo nella speranza che seppellisca il ricordo, se quel ricordo lo sento ancora sulla pelle!?
    maledizione agli uomini che sanno come fregarmi! e che poi mi lasciano così..sola, sulla strada della vita: senza risposte.

  • Gioia Gori

    …e forse i ricordi non vanno dimenticati… forse i ricordi esistono per un motivo ben preciso: quelli belli, per ricordarti, nei momenti tristi, che la felicità è un realtà, anche se non è eterna, e quelli brutti, per ricordarci di imparare sempre e per ricordarci che ne siamo usciti. il dolore è necessario, purtroppo. Forse i ricordi non vanno dimenticati, vanno solo chiusi in un cassetto.

    • ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      E’ una filosofia che mi piace molto. Ricordiamoci però di buttare via la chiave di quel cassetto. Un bacio

  • Marica

    Io l’ho sfanculato, dopo 11 anni. Ora ne ho 26, sono sola da sei mesi e sto BENE… ma vorrei cancellare tutti quei ricordi che mi fanno pensare, molto spesso, “potevi e dovevi svegliarti prima”. A volte penso di essere in ritardo sulla tabella di marcia, di avere poca esperienza e quindi sono sempre sull’attenti e, almeno per il momento, non riesco a vivermi nulla tranquillamente. Ma ce la si fa! Noi donne ci riusciamo sempre, anche se i ricordi restano li.
    (A volte mi chiedo quante risate ti faresti se ti raccontassi questa lunga storia, avrei dovuto averti come amica).
    Un bacio MaryG.

    • ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Un bacio tesoro. <3

L'amore secondo MaryG

Iscriviti alla Newsletter