Crisis Management applicato agli Stronzi

jordans-surprise-18th-birthday-party-vintage-photo-booth-381

Dicasi Crisis Management quell’insieme di protocolli necessari per arginare uno o più problemi aziendali.
La procedura per creare una strategia è abbastanza semplice. Si studiano gli scenari passati e presenti e ci si immagina quelli futuri creando per ogni avvenimento che potrebbe creare un danno d’immagine, una soluzione che giochi in anticipo per non essere impreparati alle conseguenze.
Se ad esempio la Banca X del paesello ha sempre vissuto nella più totale serenità, dove tutti i correntisti si danno del tu ed elargiscono al prossimo grandi sorrisi, un team efficace di Crisis Management deve essere comunque sull’attenti. Così inizierà a pensare alle tragedie che potrebbero capitare.
Zia Romina che inciampa sul tappeto d’ingresso e si rompe il femore, il direttore che si limona una minorenne, un branco di lupi che si mangiano il direttore e la sua giovane amante e così via. Per ogni scenario (creativo o meno)ci si inventa a priori una soluzione per farsi trovare pronti –  senza avere il CDA che balbetta sul Tg nazionale, in prima serata-.

Se la filiale della Banca X del paesello adotta questi accorgimenti, perché non dovemmo farlo anche noi, donne moderne alle prese perenni con stronzi antichi e stronzi 2.0?

1)Lo incontri al bar. Lui ti propone di andare da lui. Tu desisti perché ti ricordi che la nonna ti ha consigliata di tenertela un minimo. Ci esci dopo un paio di sere. Questo ti riempie la testa di Era da tanto che aspettavo una come te. Con nessuna ho mai parlato così bene. Sei diversa. Ti invita da lui.
Crisis Management: se ci vai a letto sappi che probabilmente non ti richiamerà più. Voleva scoparti dalla prima sera e non è sufficiente una cena per fargli cambiare idea. Le tue tette sono ancora nel suo cuore più del tuo cervello. Fattene una ragione sorella.
Se vuoi divertirti e non te ne fotte un cazzo di essere richiamata perché alla fine lui è stato brillante come la bistecca al sangue che ti sei mangiata, vacci. Scopatelo e cancella il suo numero.

2)Parla della sua ex. Parla un sacco della sua ex, così tanto che ti sembra di essere Maria de Filippi a C’è posta per te. Però cavolo ti piace. È tremendamente sexy e magari a fine serata avrà in testa solo te.
Crisis Management: non avrà in testa te, sappilo. Se ti fai riaccompagnare a casa lui, appena avrai varcato la soglia, la chiamerà, o si dispererà sotto al suo balcone, o andrà da lei, o si farà una pippa pensando ai suoi occhi. SUOI.
Al primo accenno di ex ascoltalo, al secondo ti alzi educatamente e te ne vai.

3)Parla di sè e non ti chiede nulla di te. Lui e il suo lavoro fighissimo, lui e i suoi passatempi, lui e i suoi amici. Il monologo dura mezz’ora e alla fine tu avrai saputo pure che numero di scarpe aveva la sua maestra delle elementari, mentre di te non sei riuscita a rivelargli manco l’età.
Crisi Management: non gliene frega un cazzo della bellissima persona che sei. È talmente innamorato della sua voce da non aver tempo di ascoltare la tua. Ti immagini a letto uno così? Ti immagini condividere la vita con uno così? Dai baby prevedilo e scappa.

4)Ti chiede il numero e tu sei talmente felice che non glielo dai, glielo lanci.
Poi passa un giorno, poi due, poi tre. Toh, una settimana.
Crisis Management: non aspettare una settimana e starci di merda. Al secondo giorno consideralo investito dal tram. Un uomo se vuole vederti ti vede, non ti fa attendere. Se passa una settimana significa che non si ricorda manco di chi sia, quel numero.
Perché allora te l’ha chiesto? E che ne so. Io ti aiuto a non starci male, mica ho la sfera di cristallo.

5)Iniziate una frequentazione e tu sei al settimo cielo. Stai pensando di mandare l’invito del vostro matrimonio a quella cugina stronza che disse che non ti saresti sposata mai.
A un certo punto però, lui sparisce. Non risponde più. Non si fa vivo. Manco una Whatsappata in pausa caffè.
Crisis Management: nonostante tu abbia voglia di mandargli 500 messaggi con una sola parola, PERCHÈ, taci. Quando un uomo scompare e sembrava preso da te, nel caso in cui la morte non sia sopraggiunta, la motivazione di solito è una: ha trovato nel mentre in cui usciva con te, un’altra che gli è piaciuta di più. E come tutti i maschi che si rispettino non ha avuto coraggio di dirtelo. Sparisci anche tu e conserva la dignità. Tornerà tra 6 mesi. Potrai vendicarti allora.

Ecco amiche.
Se i dentisti hanno usato la frase Prevenire è meglio che curare, figurarsi se non possiamo riciclarla noi.
E sappiate che una miriade di stronzi nella vita capitano a tutti. Ma non è detto che ne dobbiamo uscire distrutte.

Questa voce è stata pubblicata in L'amore secondo MaryG, Uomini merdosi.

Commenti

  • Anonimo

    Riguardo il punto numero 5, varrebbe in teoria anche in relazione ad una frequentazione durata solo una settimana,
    con un solo appuntamento ed il secondo sfumato peggio del vino bianco negli spaghetti alle vongole? 😀 Grazie Mary. G

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Figurati baby. Un bacissimo

  • Vero

    ti adoro!! i tuoi articoli sono fantastici!!

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Grazie mille Vero! Un bacione grande con schiocco

  • http://pornoscintille.wordpress.com pornoscintille

    Beh, credo che sia tutto perfetto. Te lo dice uno stronzo 2.0

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Che onore! Ciao stronzo 2.0.
      Secondo rispecchierai perfettamente anche lo stronzo 3.0
      Ti adoro, of course.

      • http://pornoscintille.wordpress.com pornoscintille

        Wow!

        • leesetta Ped

          Consapevole di esserlo poi è il top, è oltre anche il 3.0. Ed invece di cambiare e finalmente diventar sincero (che poi la vita diventa più semplice eh) che fa? viene qua, da ragione, ma continua ad essere così. Questo è uno stronzo level 90. Complimenti.

  • http://sirienebougeblog.wordpress.com Charlie the Obscene

    una domanda per le esperte: ma se, ahimè, vai a letto con il suddetto la sera del primo appuntamento e lui il giorno dopo è carinisssimo e anche fino a metà del successivo e poi ti dice che quella sera non può uscire perchè altrimenti sarebbe troppo stanco per lavorare il giorno dopo…e tu lo mandi a cagare e cancelli tutti i suoi contatti e non gli rispondi al telefono ecc e dopo qualche giorno di contatti freddi decidi di mandargli una mail di congedo formale e gentile, diciamo diplomatica…lui ti risponde che forse sarebbe meglio vedersi per parlarne di persona…e tu gli dici, sì, forse un’altra volta ora non mi va…bè, in questo caso…insomma, voi come la vedete…? chi è stato lo stronzo? grazie.

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Lo sai anche da te. Non si fa.

      • http://sirienebougeblog.wordpress.com Charlie the Obscene

        non credo sia così automatico, purtroppo. Le relazioni umane paiono essere più complesse. In effetti, schematizzare aiuta a far crescere i pregiudizi, il nostro pane quotidiano.

  • http://vagoneidiota.wordpress.com vagoneidiota

    Una grinta che non ha pari, oserei dire.
    Ed anche, perché no, ‘sti cazzi.
    YOUNG DISCIPLES – APPARENTLY NOTHIN’

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Ahaha, sti cazzi sempre e comunque. Per il resto, grazie.

  • Antonella

    ha trovato un’altra …..deprimente ……..torna anche dopo tre mesi ..a me e’ successo …e piu’ S…..di prima….uomini mai che avessero le palle di dire la “verita’”

  • http://gravatar.com/dariadarietta dariadarietta

    il mio n.ro 5 ci ha messo solo un mese a tornare e per farsi perdonare mi porta un weekend a new york. Detto così sembra una figata, in realtà sapevatelo che, è tornato con un messaggino su whatsapp; vuole farsi perdonare sì, ma compatibilmente con i suoi impegni; portarmi a NY non gli costa un euro. Detto questo ci andrò, scroccherò tutto lo scroccabile e gliela darò anche. Non ho ancora la certezza che ci fosse di mezzo un’altra, anche se il sospetto è forte. Ma è tornato e solo per questo mi ride anche il c…o! Sono consapevole di avere a che fare con uno S…… megagalattico e che dire… rispetto a prima non ho più tutta quella paura che avevo di perderlo…..ma non sono wonder woman…..ho già allertato le mie amiche di venire in aereoporto a prendermi con il cucchiaino…. che vitadiM!

L'amore secondo MaryG

Iscriviti alla Newsletter