L’Amore e il Cioccolato light

Io sono un’ingorda. Di cibo, di esperienze, di emozioni, di vino.
Una bulimica di vita.
Adotto tutti i piaceri, anche quelli che fanno male, quelli che sarebbe meglio di no ma alla fine sì, e allontano i dolori, perché sono una leggera, una che di soffrire non ha tanta voglia, perché no grazie, anche basta. 

Tengo strette le cose che mi piacciono e poi è una tragedia lasciarle.
I grassi saturi ad esempio. Avete idea che fatica immane sia ingurgitare cibo ipercalorico Perché tanto è Natale, e poi un giorno di gennaio ti svegli e sai che Addio, miei grassi, addio? Cioè, un trauma. 

Lo so che sarebbe meglio vivere con moderazione. Mangiare merda ogni tanto e poi uova sode e insalata il pasto successivo, così, per compensare. Ma io non sono una moderata. Sono un eccesso vivente. 
E allora la mangio la cioccolata. Tutto il vasetto e poi non la compro più. Per anni magari.

Con gli amori è lo stesso, perché quelle come me, non amano poco poco, con calma, piedi di piombo. Cosa sono i piedi di piombo in amore? Come dire che l’abbuffata della domenica la facciamo di sola verdura. Cazzo vuol dire che voi amate con i piedi di piombo? Fate l’amore vestiti, già che ci siete.
No. Quelle come me si tuffano con salti carpiati nella vita dell’altro, tutto e subito, promesse, intenzioni, sesso, convivenza. Subito. Tutto.
Perché quelle come me amano con prepotenza. E pazienza se finisce altrettanto velocemente, vuoi mettere il gusto?

E allora ve la mangiate voi la ciocccolata light, quella che fa ingrassare un po’ ma non abbastanza, quella che fa orgasmare le papille gustative ma non abbastanza, quella che è estasi sensoriale ma non abbastanza.
Io voglio quell’altra. Quella che ha 80 grammi di zucchero in 100 grammi di prodotto. Quella che nausea, quella che stomaca, che però quando la metti in bocca, chiudi gli occhi. L’esatto momento in cui il cioccolato si scioglie sulla lingua e tu pensi Ecco, aspettavo questo momento da tutto il giorno. È la cosa più buona che mangerò oggi. E chissenefrega se ingrasserò.

Per una sensazione così, vale la pena ingrassare. Con amori così vale la pena soffrire. 

Il cioccolato light, l’amore light, tenetevelo voi.

chocoland

Questa voce è stata pubblicata in L'amore secondo MaryG, Relazioni.

Commenti

  • Jasmine

    La meraviglia di quello che scrivi…

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      <3 <3 <3

  • Antonella

    ABBASSO LA DIETA

  • http://Le%20Perline%20di%20ElisaLisetta Elisa

    Bravissima!!

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Grazie mille Elisa

  • http://titinx.wordpress.com La Titti

    Come non essere d’accordo? Condivido ogni parola, mi ci specchio totalmente.

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Grazie Titti!

  • http://davideman.wordpress.com davideman

    Mah… forse con il cibo bisognerebbe moderarsi ogni tanto… si rischia molto di più che con l’amore. Troppo colesterolo sono certo che non faccia bene… ma di amore si muore?

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      La cosa che non capisco è come mai ci sia l’ossessione per i fisici degli altri e per gli altrui colesteroli.
      E di amore si muore molto più che di colesterolo, la differenza è che il primo non ce lo infliggiamo da soli.

  • Valeria

    Quanto invidio le persone come te! Io sono l’esatto opposto per certi versi, non mi butto MAI e cerco di essere il meno esposta possibile. Spero tanto di riuscire a sbloccarmi un po’. Però con il cibo no, là mi trattengo a fatica. L’unica differenza è che mi abbuffo di cose salate 😀

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Vale so che per chi non ha nella sua natura il buttarsi, farlo fa una paura terribile, ma è solo questione di abitudine. Poi diventa semplice.
      Un bacio

  • Raffaella

    Dici che vale la pena soffrire? Io anche sono una bulimica, e la natura e’ stata oltremodo generosa con me, visto che poi dopo non ho bisogno di fare nessuna dieta. E così mangio cioccolata fino a stare male. E allo stesso modo vivo l’amore: tutto, subito, di testa, di cuore, di labbra…. Ma che dolore dopo! Quando ti accorgi che il gusto di quella cioccolata probabilmente era solo nella tua testa. Solo nella mia!!!!

    • http://confessionidiunamente.wordpress.com ConfessionidiunaMenteCinicaIstericaeRomantica

      Certo che ne vale la pena. Se mangi poco mica stai male, ma hai fame.

  • http://comedaunafinestra.wordpress.com pierretlesanbitter

    Il più bel pezzo letto stasera. Detto da una bulimica che ha finito la cioccolata 🙂

L'amore secondo MaryG

Iscriviti alla Newsletter