Siamo un immenso Malinteso

c5c967a0-253c-4dbe-91f1-6cbccb81ad01.

“Come sarebbe a dire che stai uscendo con altre donne?”

Non ci siamo dati l’esclusiva“.

“Andiamo a letto da tre mesi, mi hai presentato il tuo migliore amico, tuo fratello, il cane. Manca la nonna all’ospizio e poi sono praticamente di casa”.

“Te li ho presentati per educazione. Eri in casa, loro erano in casa, che dovevo fare, fingere che non esistessero?”

“Sì insomma mi hai preso in giro”.

“Tu mi hai detto di non volere una storia. Ricordo il momento preciso. Mi hai chiesto Cosa stai cercando? E io ti ho risposto Niente di serio. A quel punto anche tu mi hai detto di non volere niente di serio. E perché se non volevi niente di serio ora siamo fidanzati?”

Ma che c’entra, io sono una donna. Nessuna donna dirà mai di volere una relazione al primo appuntamento. E manco al secondo”.

“Senti, io non volevo una relazione e difatti non ho una relazione. Sono single e in quanto a single esco con chi mi pare. Tu non volevi una relazione ma te ne sei mentalmente creata una”.

“Mi stai dicendo che sono pazza?”

“Non mi permetterei mai. Probabilmente sei solo molto creativa”.

“Beh almeno non sono una bugiarda. Tu esci con altre donne!”

“Ma santoddio, io posso uscire con chi voglio perché sono single! Esci anche tu con altri, che problema c’è?”

“Non puoi averlo detto sul serio. Tu mi vuoi tra le braccia di un altro? Riesci ad immaginarmi nuda mentre uno mi bacia il collo e mi scopa come Mr Gray?”

“Beh…”

“Beh cosa! Non c’è nessun Mr Gray perché io vengo a letto solo con te!”

“E da quando questo è un mio problema?”

“Sei uno stronzo. Punto”.

“Ma perché sono uno stronzo?! Non volevi una storia, non abbiamo di fatto una storia e tu mi rinfacci che volevi una storia. Ma non me l’hai mai detto e secondo te io dovevo indovinare i tuoi pensieri e leggerti nella testa? Avresti potuto essere chiara”.

“Non sapevo che poi mi saresti piaciuto. Cosa faccio, al primo appuntamento ti dico Ehi bello voglio fidanzarmi con te e poi sposarti e poi fare dei figli e prometto in salute e in malattia di garantirti un certo numero di fellatio giornaliere?”

“Mmm, fammici pensare”.

“Eh piantala che sono seria! Come puoi uscire con altre se io e te stiamo bene?

“Ma infatti mico esco con gente che mi fa stare di merda. Mi fate stare bene tutte”.

“CAZZO SONO UNA ONLUS? VEDIO SCRITTO SULLA MIA FRONTE FATEBENEFRATELLI? MI HAI CONFUSO PER UN’ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO?”

“Non urlare”.

“Oh sì, urlo quanto cazzo mi pare, tu esci con altre e io urlo. Tiè.”

“Quanti anni hai, sei?”

“Più di te che per sentirti uomo devi scopare per un sacco di donne”.

“Ma io sono single, leggi il labiale S-I-N-G-L-E. E poi non scopo con un sacco di donne”

“Io non vado a letto con più persone contemporaneamente. E sì, sono single. Vedi una fede al mio dito? Credi che nasconda un fidanzato perfetto sotto al letto? Cucucù, c’è un partner sconosciuto nascosto nelle mie mutande? No, non mi sembra”

“Posso controllare?”

“Sei il solito pervertito”

“Pure. Stronzo e pervertito. Dimmi anche che c’ho l’AIDS e ho vinto al Casinò”

“Mi stai dando della troia promiscua malata?”

“Oddio no”.

“No perché se così fosse sappi che tu sei il quinto con cui vado. Quinto cazzo. Ho avuto pochissimi amanti e la metà facevano pure cacare!”

“Oh madonna, mi dispiace”.

“Cazzo fai, adesso pure la carezza come ai cani? Guardo che non voglio farti pena. Da quando ti conosco sono stata a letto solo con te e ho detto di no pure a quello carino che ci provava”.

“Ma non te l’ho chiesto!”

“Vedi che sei stronzo? Mica bisogna chiederlo. Cioè adesso dimmi cos’è che non va. Il sesso va bene. Parliamo un sacco. Sto simpatica ai tuoi amici. Mi hai detto pure che ti piacevo!”

“Ma è vero infatti, mi piaci”.

“E allora sei bugiardo e non è vero che esci con altre, lo hai detto solo per farmi ingelosire. È così? È così?”

“No. Esco con altre e sono stato sincero a dirtelo”.

“E perché non esci solo con me?”

“Perché sei effettivamente pazza”

Dialogo tratto dal libro “La verità non è che non gli piaci abbastanza, ma che gli piacevi prima di dargli prematuramente l’esclusiva“, un romanzo che forse un giorno scriverò.

  • Il dialogo è realmente accaduto, ma non vi dirò a chi.

 

foto-dal-set-le-relazioni-pericolose

Questa voce è stata pubblicata in Appuntamenti, L'amore secondo MaryG.

Commenti

Appuntamenti

Iscriviti alla Newsletter